Statuto

Statuto 2018-06-05T11:57:09+00:00

Art.1 – Costituzione e scopi

Il Consorzio del Chianti Rufina è stato costituito originariamente sotto la denominazione Vitirufina in data 18 luglio 1980 a rogito notaro Speranzini n° 9692 del 1.08.1980, fra i produttori della zona Rufina delimitata con decreto del Ministro per l’Agricoltura e le Foreste di concerto col Ministro delle Corporazioni in data 31 luglio 1932 in applicazione della legge 10 luglio 1930 n. 1164.

Esso è stato modificato con Assemblea del 5 dicembre 1991 a rogito notaro Bernini n° 7913 del 11.12.1991 e successivamente modificato con   delibere di Assemblea straordinaria.

Il presente statuto discende dall’originario ed è modificato ai sensi del D.Lgs. 61/2010 (Costituzione e riconoscimento dei Consorzi), onde adeguarsi a quanto disposto dalla predetta normativa in materia di regolamentazione dei vini DOP e IGP e di Consorzi di tutela.

Il Consorzio ha attività interna, se riconosciuto ai sensi 1° comma art. 17 D.Lgs. citato, oppure attività esterna, se riconosciuto ai sensi art. 17, 4° comma D.Lgs. citatato ed è costituito in forma di associazione fra gli imprenditori appartenenti alle categorie dei viticoltori, vinificatori ed imbottigliatori inseriti nel sistema di controllo di cui al D.Lgs 61/2010, interessati alla produzione delle uve e vini qualificati con la DOCG Chianti Rufina e la DOC Vinsanto Chianti Rufina.

Il Consorzio non ha fini di lucro. La sua durata è fissata al 31.12.2050 prorogabile con delibera assembleare.

STATUTO COMPLETO – SCARICA IL PDF