Project Description

Nella tenuta Travignoli viene ritrovata una stele etrusca risalente al 500 a.C. e raffigurante un lauto banchetto con traboccanti vasi di vino. La tecnica di coltivazione della vite è giunta in Italia centrosettentrionale proprio grazie agli Etruschi ed il vino rivestiva un ruolo molto importante nella loro quotidianità, ma anche spiritualità.

La località Travignoli è ricordata in una pergamena di Vallombrosa del 28/11/1100. Travignoli, “casa da signore” con tre poderi, è lasciata in eredità da Aloisia Lotti all’Ospedale fiorentino Santa Maria Nuova. Lo Spedalingo di Santa Maria Nuova, Barnaba degli Oddi, descrive la Fattoria di Travignoli, una delle più grandi dell’Ospedale di Santa Maria Nuova. A quel tempo la Fattoria comprendeva 11 poderi, 2 frantoi, granai e vaste cantine.

La Fattoria di Travignoli appartiene alla famiglia Fiaschi ed in seguito al matrimonio di Sofia Cuccoli Fiaschi con Francesco Busi diventa proprietà della famiglia Busi. Il Conte Clemente Busi riceve alla prima esposizione internazionale a Roma il Gran Premio e medaglia d’oro per l’ottima produzione di vino Chianti. Clemente Busi nel 1927 fu tra i fondatori del Consorzio Chianti. Giampiero Busi trasforma l’azienda dalla mezzadria alla conduzione diretta e ne definisce la moderna struttura con l’impianto dei nuovi vigneti e l’ammodernamento delle cantine. L’Azienda Travignoli, oggi condotta da Giovanni Busi, riconosciuta come una delle più antiche aziende vitivinicole italiane, riceve il premio “Italia 150”conferito dell’Unioncamere Nazionale alle 150 più antiche e longeve imprese storiche d’Italia.

Informazioni sulla Produzione

Anno di Fondazione: 1473
Superficie Totale: 90 Ha
Superficie Vitata:70 Ha
Superficie Olivata: 15 Ha
Sistema di Coltivazione: Convenzionale
Produzione Totale: 400.000 bottiglie

Indirizzo e Contatti

Azienda Agricola Travignoli di Giovanni Busi
Via Travignoli 78, 50060 Pelago (FI) - GPS: 43.775035, 11.481941
Tel.: (+39) 055 8361098 - Email: info@travignoli.com - Sito Web: www.travignoli.com